top of page

Dott.ssa Serena Bossoleti
Educatrice professionale

L'educatrice professionale è colei che si occupa di educazione e relazione sociale dall'età infantile all'adolescenza, con uno sguardo più attento in presenza di Bisogni Educativi Speciali (es. autismo, DSA).

Autismo e azioni quotidiane

L'educatrice professionale supporta le persone autistiche (bambini, adolescenti, adulti) nei momenti della propria vita.

Attraverso approcci comportamentali (tra cui TEACCH e ABA), realizza un intervento personalizzato e accompagna le persone autistiche e le loro famiglie in:

  • gestione del comportamento

  • gestione della relazione con le altre persone

  • supporto nella strutturazione del tempo e nella prevedibilità degli eventi

  • creazione dei supporti visivi utili alla gestione delle autonomie personali e delle azioni quotidiane

  • supporto educativo di genitori ed insegnanti.

Interventi in gruppo per supportare le relazioni interpersonali

Nella vita le interazioni interpersonali hanno un valore determinante al fine del proprio benessere personale.

Abilità apparentemente scontate, come ad esempio chiedere aiuto agli altri e capire quali siano i momenti in cui farlo, sono in realtà il risultato di situazioni apprese socialmente.

Gli interventi in gruppo forniscono occasioni di apprendimento a livello relazionale e di gestione della cura di sé, all'interno di un contesto (setting) protetto e controllato che permette alla persona (bambino/adolescente/adulto) di sperimentare ed eventualmente moudulare i propri momenti di frustrazione.

Valutazioni educative

Al fine di un intervento quanto più possibile efficace e personalizzato, l'educatore professionale effettua valutazioni educative, attraverso osservazioni dirette e somministrazione di test educativi e psico-educativi (PEP-3, ComFor, TTAP, VB-mapp, tavole di Beller).

bottom of page